Estate al Madre con Progetto Museo

Per i weekend estivi, i Servizi Educativi del Madre propongono un programma di visite dedicate alle collezioni
del museo e alle mostre in corso: SIAMO ARRIVATI di Wade Guyton, ENGLISH FOR FOREIGNERS di Stephen Prina e PERLA POLLINA, 1996-2016 di Roberto Cuoghi. I visitatori potranno approfondire scenari, aspetti e temi dell’arte oggi attraverso le opere presenti al museo: un’occasione per conoscere ed entrare in relazione con alcuni dei più grandi artisti contemporanei.

Museo MADRE Via Settembrini 79, Napoli
Sabato ore 11.00, domenica ore 11.00, lunedì ore 11.00 e 17.00
VISIT_MADRE dal 01/07 al 28/08/2017
Info e prenotazioni: 081 197 37 254 e-mail: info@madrenapoli.it

Ingresso al museo a pagamento sabato e domenica; gratuito lunedì
Partecipazione gratuita alle visite, fino ad esaurimento posti
Durata: sabato e domenica 2 ore; lunedì 1 ora e 30 minuti
Prenotazione consigliata

IL CALENDARIO

Ogni sabato, ore 11.00: focus_mostre
Wade Guyton. Le immagini all’epoca dei file: opere d’arte fra analogico e digitale
Stephen Prina. Lingue per stranieri: il viaggio di un padre e di un figlio attraverso il XX secolo

La visita di sabato inizia al piano terra con una breve introduzione alla storia del museo, alle sue collezioni permanenti e alla sua funzione pubblica. Prosegue al terzo piano del museo alla scoperta della mostra Wade Guyton. SIAMO ARRIVATI . Guyton è uno dei più importanti artisti internazionali dell’ultima generazione e la sua ricerca mette alla prova gli statuti labili della comunicazione contemporanea, sempre più affidata a supporti digitali e alla iper-connessione globalizzata delle reti e dei social network. Il percorso di visita continua in sala Re_PUBBLICA MADRE (piano terra) con Stephen Prina. ENGLISH FOR FOREIGNERS. Prina, artista poliedrico, amico e mentore di Guyton, investiga la relazione fra sfera collettiva e dimensione personale, attiva una relazione dinamica tra passato e presente, facendo emergere la relazione fra la propria vicenda biografica e la storia stessa del XX secolo, adottando riferimenti ad autori come Cesare Pavese e a film sulla Resistenza italiana dei registi Danièle Huillet e Jean-Marie Straub. I temi sviluppati in queste opere narrative e filmiche, come quelli presentanti nelle opere di Prina, esaminano gli intrecci fra stanzialità e migrazione, affermazione dell’identità e suo sradicamento, monumentalità e intimità. La visita alla mostra si configura come un racconto che, dalla storia di un padre e un figlio, si espande fino a divenire un vero e proprio memoriale condiviso, in cui le storie dei singoli incontrano la Storia di tutti.

Ogni Domenica, ore 11.00: focus_mostre
Alla scoperta di PERLA POLLINA: nel mondo visionario di Roberto Cuoghi, tra storia e mito, forme e materiali, tecniche e processi

La visita inizia al piano terra con una breve introduzione alla storia del museo, alle sue collezioni permanenti e alla sua funzione pubblica. I visitatori saranno poi condotti nella Project room, nel Mezzanino e al secondo piano ala destra, alla scoperta dell’universo di forme, segni e simboli di uno dei più importanti artisti contemporanei, Roberto Cuoghi, e alla sua mostra retrospettiva PERLA POLLINA, 1996-2016. Corpi, idoli, autoritratti, storie arcaiche e contemporanee di dolore e redenzione collettivi, che assumono una molteplicità di aspetti, e in cui l’artista sperimenta personalmente materiali e tecniche attraverso articolati processi operativi, fino quasi a reinventarli. Ogni opera è il risultato di un esperimento, ha una genesi profonda e articolata. La visita permetterà di introdursi in questa pratica visionaria, ossessiva, priva di “misura”, in cui alla realtà si sovrappone la fantasia, alla storia il mito, alla documentazione l’invenzione.

Ogni Lunedì, ore 11.00: focus_collezioni
La visita comincia al primo piano per esplorare la collezione site-specific del museo con le opere di Bianchi, Clemente, Fabro, Koons, Kapoor, Paladino, Kounellis, Horn, Paolini, Serra, Long e Lewitt e prosegue al piano mezzanino e al secondo piano con il progetto in progress Per_formare una collezione: un percorso per evidenziare il carattere storico e catalizzatore del Madre, che non solo custodisce opere straordinarie dell’arte contemporanea internazionale, ma è anche uno spazio imprescindibile per stabilire connessioni con la città, i luoghi, i personaggi, i movimenti della cultura in una città storicamente aperta ai linguaggi del contemporaneo.

Ogni Lunedì, ore 17.00: focus_mostre
Le visite del lunedì pomeriggio sono dedicate esclusivamente alle mostre in corso. Ogni lunedì gli itinerari di visita si alterneranno tra le esposizioni temporanee SIAMO ARRIVATI di Wade Guyton, ENGLISH FOR FOREIGNERS di Stephen Prina, PERLA POLLINA, 1996-2016 di Roberto Cuoghi.


Comments are closed