La Storia

Nata nel 1998 fondendo le esperienze delle principali realtà associative napoletane attive negli anni Ottanta, l’Associazione Progetto Museo ha curato le attività didattiche dell’allora Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Napoli poi Polo Regionale della Campania e Museo di Capodimonte.

Dal 2000 è sua consulente e partner stabile della Cooperativa Le Nuvole nell’ambito dell’ATI Musis, aggiudicataria dei servizi aggiuntivi presso la stessa Soprintendenza, per la formazione degli operatori didattici e la progettazione scientifica dell’attività didattica offerta nel Museo di Capodimonte e nei cinque musei del Polo museale napoletano: Museo e Certosa di San Martino, Museo Nazionale della Ceramica Duca di Martina, Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes, Castel Sant’Elmo,  oggi afferenti alla Direzione Regionale Musei Campania.

L’Associazione è stata inoltre referente della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per Napoli e Provincia per la produzione di materiale didattico e promozionale. Ha collaborato con la Provincia e il Comune di Napoli per progetti di consulenza, educazione al patrimonio artistico nelle scuole, promozione culturale e turistica.

Dal 2001 Progetto Museo garantisce l’apertura al pubblico del Complesso Museale di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco,  curandone i servizi museali e svolgendo attività di valorizzazione.

Dal 2003 cura per il Pio Monte della Misericordia l’attività di accoglienza e di didattica per le scuole.

A partire dal 2004 è stata responsabile dei servizi didattici e di accoglienza  del  Museo Storico Musicale di San Pietro a Majella di Napoli e, dal 2005 al 2009, della Galleria dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. 

Dal 2014 è stata in convenzione con il Museo Civico Gaetano Filangieri per lo svolgimento dei servizi didattici per visitatori e pubblico scolastico.

L’associazione è stata uno dei membri del Distretto Culturale via Duomo, nato per rilanciare i musei presenti nell’area compresa tra via Tribunali e via Duomo.

Nel 2016 ha ideato e avviato il progetto AAA Accogliere ad Arte, per la messa in rete, la tutela e la valorizzazione di molti siti museali della città di Napoli  attraverso servizi di informazione, accoglienza e attività didattica diretta alle categorie professionali a contatto con turisti e visitatori.

Dal 2016 Progetto Museo fa parte dell’attuale dipartimento dei Servizi Educativi del Museo e Real Bosco di Capodimonte. 
 
Dal 2017 al 2018 Progetto Museo ha curato, nell’ambito del consorzio arte’m net e con Le Nuvole casa del contemporaneo, i servizi educativi del Museo MADRE, il più importante Museo d’Arte contemporanea di Napoli, ideando e realizzando percorsi di incontro con il pubblico adulto e con le scuole .

L’Associazione ha collaborato e collabora, per le attività di didattica museale e del territorio, con alcune fra le principali fondazioni e associazioni culturali e turistiche napoletane e italiane: Amici dei Musei, Amici di Capodimonte, Fondazione Napoli 99, Touring Club Italiano, Garden Club, FAI – Fondo Ambiente Italiano, AMACI- Associazione dei musei d’arte contemporanea italiani, ADSI – Associazione dimore storiche italiane, Associazione musicale Golfo mistico, ISFOM – Istituto Formazione Musicoterapia.

Tramite convenzioni con le principali università cittadine – Università degli Studi di Napoli, Federico II, Università degli Studi l’Orientale, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa –  Progetto Museo ha curato e cura stage per tirocinanti provenienti da varie facoltà con indirizzo storico-artistico e turistico.

Powered by Nirvana & WordPress.