CORSO DI FORMAZIONE – “Per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti”

“Per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti”

Un museo non è “affare” esclusivo dei docenti di storia dell’arte e di materie artistiche, ma è un laboratorio, un’enciclopedia dei saperi, un osservatorio sulla realtà che ne fa uno straordinario strumento didattico utile ad affrontare le più disparate tematiche. Ogni incontro, partendo dall’osservazione di un’opera site-specific delle collezioni del MADRE, prevede il coinvolgimento di uno specifico ambito e quindi il confronto tra uno storico dell’arte e un esperto dei vari settori, al fine di coinvolgere i docenti di tutte le aree tematiche.

Calendario

Il valore archetipo dei materiali e dei simboli – Ambito storico-antropologico
Francesco Clemente, Ave Ovo

La terracotta, la tempera, la maiolica, il carboncino sono tra i più antichi strumenti di comunicazione visiva dell’uomo che a questi materiali e strumenti hanno affidato sogni, angosce, preoccupazioni e speranze. Ne parlano uno storico dell’arte e un antropologo.
QUANDO: 11 dicembre 2017, ore 16.00 – 18.00
RELATORI: Lorella Starita, storica dell’arte | Giuseppe Gaeta, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli

Il cielo sopra di noi – Ambito storico-religioso
Luciano Fabbro, Cielo di Gennaro

Alzando lo sguardo verso la volta celeste l’uomo ha sempre cercato il contatto con le divinità iperuranie: dall’antichità più lontana , quando ad ogni fenomeno naturale veniva attribuita un’origine divina, fino ai nostri giorni, quando per tutto sembra esserci una spiegazione scientifica. Si confrontano sul tema uno storico dell’arte e un teologo.
QUANDO: 18 dicembre 2017, ore 16.00 – 18.00
RELATORI: Francesca Amirante, storica dell’arte | Padre Antonio Loffredo, Parroco della Basilica di Santa Maria della Sanità

Super-eroi di ieri, oggi e domani – Ambito letterario
Jeff Koons, Senza titolo

Non solo la letteratura per l’infanzia e per i ragazzi, ma anche quella per il pubblico adulto pullula di eroi e antagonisti spesso illustrati dai più grandi artisti. Chi sono gli eroi odierni? Lo storico dell’arte si confronta con lo storico della letteratura.
QUANDO: 15 gennaio 2018, ore 16.00 – 18.00
RELATORI: Maria De Vivo, storica dell’arte | Giuseppe Cozzolino, docente di Storia del Cinema e Storia delle Comunicazioni di Massa all’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”

Memento Mori – Ambito filosofico
Rebecca Horn, Spirits

Il più banale e, allo stesso tempo, il più complesso tema di riflessione dell’uomo sarà esplorato dallo storico dell’arte con il contributo del filosofo.
QUANDO: 5 febbraio 2018, ore 16.00 – 18.00
RELATORI: Francesca Amirante, storica dell’arte | Gennaro Carillo, docente di Storia della Filosofia all’Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa”

Viaggio nel Mediterraneo – Ambito socio-geografico
Jannis Kounellis, Senza titolo

Il mare che unisce e divide; il mare sognato e quello temuto; il Mediterraneo culla comune. Un tema antico e di cogente attualità sarà il soggetto del confronto tra lo storico dell’arte e uno studioso dei flussi migratori.

QUANDO:19 febbraio 2018, ore 16.00 – 18.00
RELATORI: Maria De Vivo, storica dell’arte | Fabio Amato, docente di Geografia all’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”

Horror vacui - Ambito psicologico
Anish Kapoor, Dark Brother

Che cosa nasconde la paura del vuoto? O è, piuttosto, un elemento consolatorio, una volontà di controllare l’armonia universale? Alla riflessione dello storico dell’arte si accompagna quella dello psicoterapeuta.
QUANDO: 5 marzo 2018, ore 16.00 – 18.00
RELATORI: Lorella Starita, storica dell’arte | Luca Castellano, docente di Psicologia dell’Arte all’Accademia di Belle Arti di Napoli e Presidente dell’Associazione Faber

L’uomo e il suo segno - Ambito storico
Mimmo Paladino, Senza titolo

Fin dall’età delle caverne l’uomo ha avvertito la necessità di “segnare” i suoi spazi, i suoi tempi e i suoi oggetti con tracce del sé. Si interrogano sul tema uno storico dell’arte e un archeologo.

QUANDO: 26 marzo 2018, ore 16.00 – 18.00
RELATORI: Maria De Vivo, storica dell’arte | Pierfrancesco Talamo, archeologo e direttore del Museo Archeologico dei Campi Flegrei nel Castello di Baia

Materiali e strumenti dell’artista – Ambito tecnologico
Giulio Paolini, Dilemma

Il pensiero si fa concreto: materiali, tecniche e tecnologie, strumenti e attrezzi alla base del pensiero dell’arte.
Lo storico dell’arte ne parla con un docente di area tecnologica.

QUANDO: 9 aprile 2018, ore 16.00 – 18.00
RELATORI: Maria De Vivo, storica dell’arte | Cesare Accetta, fotografo

Il paesaggio ci consola ancora? - Ambito ecologico
Richard Long, Line of Chance

Dal paesaggio edenico a quello violentato. Uno dei temi più diffusi dell’arte di tutti i tempi è il soggetto della conversazione tra lo storico dell’arte e un esperto di politiche agrarie.

QUANDO: 16 aprile 2018, ore 16.00 – 18.00
RELATORI: Lorella Starita, storica dell’arte | Massimo Fagnano, docente di Ecologia Agraria all’Università degli Studi di Napoli “Federico II”

Giuditta e Oloferne. Il conflitto di genere – Ambito storico-sociale
Richard Serra, Giuditta e Oloferne

L’attrazione e il conflitto tra i sessi, tema irrisolvibile? Parleranno dell’evoluzione di questo importante nodo della società antica e moderna uno storico dell’arte e un sociologo.

QUANDO: 7 maggio 2018, ore 16.00 – 18.00
RELATORI: Maria De Vivo, storica dell’arte | Alessandra Gissi, docente all’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”

L’ “eterna ghirlanda brillante” - Ambito scientifico-matematico
Sol Lewitt, 10,000 linesScribbles Douglas Hofstadter

Il fascino sottile della matematica e della logica nelle opere d’arte di tempi diversi nella conversazione incrociata tra uno storico dell’arte e un biologo.

QUANDO: 21 maggio 2018, ore 16.00 – 18.00
RELATORI: Lorella Starita,  storica dell’arte | Carmine Negro, Dirigente Scolastico I.C. Campo del Moricino di Napoli

OBIETTIVI DIDATTICI:
- integrare i programmi scolastici con conoscenze acquisite attraverso l’analisi delle opere e delle correnti
– artistiche del secondo ‘900 mediante un approccio interdisciplinare
– incrementare la conoscenza dei linguaggi contemporanei in tutti i suoi aspetti.

ATTIVITÀ: CORSO DI AGGIORNAMENTO A CURA DI LORELLA STARITA PER LE NUVOLE CASA DEL CONTEMPORANEO / ASSOCIAZIONE PROGETTO MUSEO

DOVE: MADRE, VIA SETTEMBRINI 79, NAPOLI

PER CHI: DOCENTI DI SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

DURATA: 11 INCONTRI DA 2 ORE CIASCUNO PER UN MINIMO DI 2 INCONTRI. SARANNO CERTIFICATE SOLO LE ORE EFFETTIVAMENTE SEGUITE E CERTIFICATE DA FIRMA DI PRESENZA.

COSTO: € 20,00 A INCONTRO | 5 INCONTRI € 90,00 | 11 INCONTRI € 200,00
(È POSSIBILE PAGARE CON CARTA DEL DOCENTE)

INFORMAZIONI: PROGETTO MUSEO, INFO@PROGETTOMUSEO.COM, TEL. 081 440438 (LUN.-VEN. 10.00 – 14.00), WWW.PROGETTOMUSEO.COM

ISCRIZIONI: Per ottenere il riconoscimento delle ore di formazione è necessario:
– iscriversi entro e non oltre il 10/12/2017 sulla piattaforma SOFIA al corso ID 9068 – Per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvoltI (Le Nuvole Soc. Coop.) seguendo le istruzioni. Scarica Istruzioni per l’iscrizione;
– partecipare a un minimo di 2 incontri (per un totale di 4 ore di formazione) che è possibile scegliere fra gli 11 in calendario. Scarica il Programma del Corso di Formazione
– comunicare via mail entro il 10/12/2017 alla segreteria organizzativa di Progetto Museo (info@progettomuseo.com) a quanti e quali appuntamenti si intende partecipare compilando il SCHEDA ISCRIZIONE CON CALENDARIO

Si ricorda inoltre che è possibile pagare gli incontri selezionati tramite Carta del docente e che sono previsti sconti sull’acquisto di pacchetti di 5 incontri o dell’intero corso (11 incontri).

PER OTTENERE L’ATTESTATO DI FORMAZIONE È NECESSARIO PARTECIPARE A UN MINIMO DI 2 INCONTRI A SCELTA FRA GLI 11 IN PROGRAMMA. SI CHIEDE DI INVIARE ENTRO IL 10/12/2017 ANCHE UNA MAIL A info@progettomuseo.com SPECIFICANDO NOME, COGNOME, NUMERO E DATA DEGLI INCONTRI CUI SI INTENDE PARTECIPARE.

Programma
Istruzioni per iscrizioni
Scheda iscrizione

 

 

 

Comments are closed