Settimana dei Musei 5-10 marzo 2019 Museo di Capodimonte – La collezione Mario De Ciccio: un caleidoscopio di meraviglie

Nell’individuare i temi al centro dell’offerta didattica per la Settimana dei Musei a ingresso gratuito, che si svolgerà dal 5 al 10 marzo, il Museo e Real Bosco di Capodimonte ha inteso privilegiare la fruizione e valorizzazione della Sezione De Ciccio, recentemente riaperta al pubblico con un nuovo allestimento.
La collezione, donata da Mario De Ciccio allo Stato italiano nel 1958 è costituita da 1.300 pezzi, soprattutto oggetti d’arte applicata di differenti epoche e manifatture, tra bronzetti, avori e smalti medioevali, maioliche e porcellane, vetri, galanterie, argenti, paramenti sacri, tessuti e ricami, ceroplastiche e pastori siciliani, raccolti dal collezionista nell’arco di oltre 50 anni prima a Palermo, sua città natale, poi a Napoli, sua patria d’adozione dal 1906, e anche sui più quotati mercati d’arte internazionali.Considerando inoltre le diverse provenienze occidentali e orientali, italiane ed europee dei suoi manufatti la collezione Mario De Ciccio rappresenta un formidabile esempio di armoniosa ‘convivenza’ fra produzioni artistiche provenienti da varie parti del mondo, ma perfettamente coesistenti all’interno della raccolta, che diviene così particolarmente funzionale ad affrontare tematiche di inclusione civile prima ancora che culturale, destinate a pubblici diversi per provenienza, età, estrazione sociale e formazione culturale.

Durante la Settimana dei Musei Servizi Educativi del Museo di Capodimonte propongono, quindi, una serie di attività didattiche mirate alla valorizzazione della collezione Mario De Ciccio, rivolte a pubblici diversi e specificamente declinate in base ai tempi e alle metodologie didattiche più opportune.

Calendario degli appuntamenti

Martedì 5, Giovedì 7 ,Venerdì 8, Sabato 9, Domenica 10 Marzo
Orari: 10.30 – 11.30 – 16.30 – 17.30
Visite per tutti

Tutta la didattica è articolata in quattro macro categorie di materiali e tecniche di lavorazione secondo un criterio tassonomico di raggruppamento riscontrabile anche nel nuovo allestimento della sezione:
a) le argille (ceramiche persiane e ottomane, maioliche italiane, porcellane cinesi e giapponesi, porcellane italiane e di Meissen)
b) i legni, le cere e i metalli (sculture, croci e cofanetti intagliati, bronzetti e mortai, argenti, ceroplastiche)
c) i vetri e gli smalti (smalti, vetri Veneziani e alla Façon de Venise)
d) i tessuti e i pastori (paramenti sacri, ricami, pastori siciliani)

Durante ogni visita, dopo un’introduzione sulla figura di Mario De Ciccio, la genesi e la formazione della raccolta, gli storici dell’arte dei Servizi Educativi del Museo e Real Bosco di Capodimonte illustreranno una serie di opere particolarmente significative appartenenti alla macro categoria oggetto dello specifico focus, privilegiando non solo la lettura estetica dei singoli manufatti, ma anche le loro qualità materiche e le loro tecniche di lavorazione.
Durata della visita: 30 minuti circa

Martedì 5, Sabato 9, Domenica 10 Marzo
Orari: 11.00 – 17.00
Visite-laboratorio per famiglie

Le visite/laboratorio per famiglie prevedono un percorso guidato attraverso le sale della Sezione De Ciccio, alla scoperta delle diverse macro-categorie di manufatti, a cui fa seguito, in spazi deputati, l’attività laboratoriale, durante si può sperimentare, attraverso appositi kit, la manipolazione dei materiali precedentemente analizzati e svolgere attività ludico-ricreative di riconoscimento di opere e tecniche artistiche illustrate nel corso della prima parte dell’attività.
Durata della visita/laboratorio: 1 ora e 30 minuti

Giovedì 7, Venerdì 8 Marzo
Ore 10.00
Laboratori didattici per scuole primarie e secondarie

La visita/laboratorio per le scuole consente ai ragazzi di conoscere un’importante raccolta privata entrata a far parte del patrimonio museale di Capodimonte, analizzare i meccanismi del collezionismo, conoscere oggetti di arte applicata, sperimentare le diverse tipologie di materiali utilizzati e apprendere i procedimenti delle diverse tecniche artistiche.
Durata della visita/laboratorio: 1 ora e 30 minuti

Info e prenotazioni: Ufficio Accoglienza Museo di Capodimonte tel. 081.7499130 (10.00-13.00 | 15.00-18.00)
mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it

I commenti sono chiusi